Al fine di dare assistenza più completa e comoda possibile, nei mesi di febbraio-marzo 2018, sarà possibile presso gli uffici di Cia Torino ricevere assistenza per la compilazione e la presentazione della “Domanda di indennità di disoccupazione agricola e/o di assegno per il nucleo familiare agli operai a tempo determinato anno 2018”. Ecco il calendario delle aperture, con relative sedi e orari.

-         Mercoledì 6 febbraio, dalle 14,30 alle 17 a TORINO, via Onorato Vigliani 123;

-         Mercoledì 13 febbraio, dalle 14,30 alle 17 a TORINO, via Onorato Vigliani 123;

-         Venerdì 15 febbraio, dalle 14 alle 17 a CHIVASSO, via Italia 2;

-         Mercoledì 20 febbraio, dalle 9,30 alle 12 a TORINO, via Onorato Vigliani 123;

-         Giovedì 21 febbraio, dalle 14,30 alle 17 a PINEROLO, corso Porporato 18;

-         Venerdì  8 marzo, dalle 14,30 alle 17 a TORINO, via Onorato Vigliani 123;

-         Mercoledì 13 marzo, dalle 14,30 alle 17 a TORINO, via Onorato Vigliani 123.

 

La data ultima per la presentazione telematica della domanda è il 30 marzo 2019.

I lavoratori interessati dovranno presentarsi muniti della seguente documentazione (l’ufficio non effettua fotocopie dei documenti).

Per la disoccupazione agricola:

codice fiscale - carta identità - per i lavoratori extracomunitari fotocopia integrale del passaporto e del permesso di soggiorno – dati banca e codice Iban (per il pagamento su conto corrente il modello con le coordinate bancarie timbrate dall'istituto di credito).

Chi risulta coniugato dal documento di identità, anche se non fa richiesta di assegni familiari, deve produrre il codice fiscale del coniuge.

Per l’assegno al nucleo familiare:

copia carta di identità - codici fiscali del coniuge, dei figli e degli altri familiari a carico – per i lavoratori extracomunitari fotocopia integrale del passaporto e del permesso di soggiorno di tutti i familiari a carico - dichiarazione dei redditi anni  2017 e 2016 del richiedente e del coniuge – copia della sentenza di separazione o dell’autocertificazione fatta dall’Inps in caso di separazione o divorzio – certificazione della data del matrimonio.

Vanno altresì debitamente compilati e firmati dal dipendente e/o dal coniuge, i seguenti documenti: Modulo di Delega al Patronato Inac, Modello INPS Cod. SR25 e Mod. Cod. SR163 Inps. Quest’ultimo deve essere compilato sia dal dipendente che dalla Banca che dovrà apporre sul foglio firma e timbro in originale, pena il non pagamento della disoccupazione e/o assegni familiari.