La Cia - Agricoltori Italiani di Torino per voce del suo presidente Roberto Barbero esprime solidarietà e lancia una petizione in favore di Matilde Casa, primo cittadino di Lauriano Po, indagata per abuso d'ufficio per aver trasformato un terreno da edificabile, già in precedenza agricolo, nuovamente in agricolo. 

"Vogliamo renderci partecipi di una forte azione di solidarietà nei confronti di Matilde Casa e della sua amministrazione, affiancando e rinforzando l'attenzione, la simpatia e il sostegno delle voci autorevoli che già si sono espresse nei giorni passati sugli organi di stampa nazionali, alla radio e alla televisione" - ha dichiarato Barbero in un documento inviato alle sedi Cia e agli associati. 

Il contrasto al consumo di suolo agricolo e alla cementificazione è una battaglia che la Cia - Agricoltori Italiani porta avanti ormai da tempo e rappresenta uno dei punti che la Cia di Torino ha inserito nel documento politico rivolto ai candidati a sindaco di Torino e dei comuni della provincia che si presenteranno alle elezioni amministrative del 5 giugno. 

La Cia ha così promosso una petizione per sostenere il sindaco accusato di abuso d'ufficio. 

La petizione può essere sottoscritta cliccando sul seguente link

Leggi il documento