Manifestazione Bologna

Anche una delegazione della Cia torinese ha partecipato questa mattina a Bologna alla manifestazione nazionale “Ei fu… siccome immobile” promossa da Cia – Agricoltori Italiani, con il sostegno di Confagricoltura e Copagri, per sottoporre al mondo politico i gravi problemi irrisolti del settore agricolo italiano.

Questa mattina gli agricoltori aderenti a Cia e alle altre organizzazioni di rappresentanza agricola hanno dato vita a tre momenti di mobilitazione a Bologna, Roma e Catanzaro. Le rappresentanze provenienti dalle regioni del Nord Italia si sono ritrovate alle 9.00 a Bologna, in zona Fiera, per marciare, come negli altri appuntamenti, a sostegno del pagamento delle spettanze Pac 2015 e della risoluzione dei contenziosi relativi al 2014, per denunciare il peso della burocrazia e i nodi irrisolti su prezzi all'origine, embargo russo e consumo del suolo.

In questi giorni i promotori delle manifestazioni hanno avuto una serie di appuntamenti istituzionali per presentare la piattaforma della manifestazione incontrando il viceministro alle Politiche agricole Andrea Olivero, una delegazione della commissione Agricoltura del Senato guidata dal presidente Roberto Formigoni, una rappresentanza della commissione Agricoltura della Camera dei Deputati presieduta da Luca Sani e il coordinatore della commissione Agricoltura della Conferenza delle Regioni Leonardo di Gioia.