Il presidente Scanavino scrive ai soci Cia: "Filiera Italia è una presa in giro"

La crescita competitiva del sistema agroalimentare italiano è stata storicamente condizionata, in negativo, dalla scarsa concentrazione dell’offerta produttiva e dal disequilibrio dei rapporti di filiera. Sono ostacoli insormontabili in modo evidente per le imprese meno strutturate, ovvero quelle collocate in una posizione negoziale più debole lungo la catena del valore. Una situazione insostenibile che si traduce in ridotte capacità d’investimenti, costi ingiustificati e profitti inferiori alle attese.

Leggi tutto...

Al lupo! Al lupo! Il grido dei pastori a Fenestrelle scuote la politica: "Se vince il predatore, muore la montagna"

Al lupo! Al lupo! Il grido dei pastori delle valli braccate dal più temuto dei predatori è risuonato sabato pomeriggio alle Casermette di Fenestrelle nell’incontro dibattito organizzato dalla Confederazione italiana agricoltori di Torino, davanti a politici nazionali, regionali e della Città Metropolitana, oltre che ad amministratori locali, tecnici e allevatori.

Leggi tutto...

Sabato 5 maggio a Fenestrelle il dibattito sul lupo. Barbero (Cia Torino) contro Life Wolfalps: "Sei milioni buttati via"

“Al lupo! Al lupo!”: il grido dei pastori delle valli braccate dal predatore più temuto dalle mandrie diventa il titolo dell’incontro organizzato dalla Confederazione italiana agricoltori di Torino, che sabato 5 maggio, alle 15, alle Casermette di Fenestrelle ha chiamato a raccolta politici, amministratori locali, tecnici e allevatori per fare il punto sulla situazione e chiedere conto delle politiche e degli investimenti fin qui attuati sui territori interessati dalle predazioni.

Leggi tutto...