Il Ministero dell'Agricoltura ha riconosciuto il carattere di eccezionalità delle piogge alluvionali che hanno colpito il Piemonte tra il 21 e il 26 novembre 2016 aprendo così la strada al rimborso dei danni subiti dalle strutture e infrastrutture agricole. Le domande dovranno essere presentate entro il 20 maggio prossimo. 

Le domande per i danni alle strutture aziendali dovranno essere predisposte e trasmesse, a cura dei CAA (Centri di Assistenza in Agricoltura), in versione cartacea e corredate della prescritta documentazione e consegnate direttamente al comune in cui ricadono le strutture stesse. 

Per i danni alle strade interpoderali sarà necessario ricorrere agli appositi modelli di domanda da richiedere agli uffici del Comune competente. Per i danni alle infrastrutture irrigue e di bonifica le domande dovranno essere predisposte e trasmesse, a cura dei Consorzi/Enti gestori delle suddette infrastrutture esclusivamente in forma telematica tramite l'applicativo "Avversità atmosferiche" presente su Sistemapiemonte.it 

Il termine ultimo per protocollare le domande è il 20 maggio 2017