Occhio al calendario invernale per lo spandimento dei liquami

Dal 1° febbraio 2018 sono tornate in vigore le norme per lo spandimento dei liquami, materiali assimilati ai liquami e acque reflue sui terreni con coltura in atto o con residui colturali secondo il calendario pubblicato dalla Regione Piemonte settimanalmente ogni lunedì e giovedì e per tutto il mese di febbraio.

Leggi tutto...

Come la Legge di stabilità 2018 ha cambiato le norme sul lavoro agricolo

Rinnovo del contratto nazionale di lavoro degli operai agricoli e dei florovivaisti, Legge di bilancio 2018 e sgravi contributivi per il lavoro dipendente/Cd-Iap, pagamento delle retribuzioni, sicurezza sul lavoro e bando Inail Isi 2017, lavoro stagionale e decreto sui flussi 2018…

Se ne è discusso lunedì 5 febbraio, nel tradizionale convegno annuale di Cia Torino dedicato alle aziende datoriali di lavoro agricolo, con l’intervento di Danilo De Lellis, responsabile dell’Ufficio nazionale Lavoro e Relazioni sindacali della Cia.

Al centro dell’attenzione la nuova norma secondo cui, a decorrere dal 1 luglio 2018, i datori di lavoro e committenti, non potranno più corrispondere la retribuzione ai lavoratori per mezzo di denaro contante, indipendentemente dalla tipologia del rapporto di lavoro instaurato tra le parti.

Leggi tutto...

Contributi previdenziali: scompare la comunicazione cartacea

Cambiano le modalità per il pagamento dei contributi previdenziali delle aziende agricole. L'INPS ha recentemente comunicato che gli imprenditori interessati non riceveranno più, come accadeva in passato, la lettera contenente tutte le indicazioni per il pagamento dei contributi ma dovranno reperire le stesse informazioni direttamente nel proprio "Cassetto previdenziale aziende agricole", direttamente o tramite un intermediario abilitato. 

Leggi tutto...

Alluvione 2016 - Il Mipaaf riconosce eccezionalità delle piogge di novembre, via alle domande di risarcimento

Il Ministero dell'Agricoltura ha riconosciuto il carattere di eccezionalità delle piogge alluvionali che hanno colpito il Piemonte tra il 21 e il 26 novembre 2016 aprendo così la strada al rimborso dei danni subiti dalle strutture e infrastrutture agricole. Le domande dovranno essere presentate entro il 20 maggio prossimo. 

Leggi tutto...